Lettori e amici del blog Datalytics, benvenuti alla rubrica dedicata a trucchi, segreti e strategie del Social Media Marketing. Abbiamo scelto l’hashtag #SMMTIPS proprio per esplicitare l’obiettivo di svelare consigli pratici (e speriamo utili) per tutti i professionisti del marketing digitale. Una serie di guide settimanali pensate per chi ha degli obiettivi specifici da raggiungere e vuole capire quale strategia potrebbe risultare davvero vincente. 

La scorsa settimana abbiamo parlato della lista di contatti, come si costruisce, come incentivare l’iscrizione e le strategie per segmentare il tuo pubblico e rendere l’e-mail ancora più efficace. 

Oggi parliamo del Tone of Voice. Ogni business ha il proprio target e, dunque, istaura diversi tipi di relazione con i propri clienti, comunicando in modo diverso, così da risultare unico e memorabile. Scopriamo insieme come.

L’e-mail dipende dal destinatario

Innanzitutto ricordiamo che l’e-mail marketing è il processo di targeting del pubblico e dei clienti tramite e-mail. Permette di aumentare le conversioni e le entrate fornendo agli abbonati e ai clienti informazioni preziose per raggiungere i loro obiettivi. Dovresti utilizzare la posta elettronica per costruire su una relazione esistente con gli iscritti e i lead fornendo informazioni pertinenti e preziose che li aiuteranno ad agire sui loro obiettivi.

L’e-mail marketing non riguarda solo te o la tua azienda, riguarda il tuo cliente. Se tieni a mente questa regola d’oro, i tuoi iscritti non solo leggeranno le tue e-mail, ma non vedranno l’ora di riceverne.

Infatti, con l’e-mail marketing:

e-mail marketing smmtips

Tenendo a mente tutti gli obiettivi raggiungibili con le strategie di e-mail marketing, ricorda che ogni obiettivo può essere più o meno adatto alla tua strategia di business, questo perché i fondamenti dell’e-mail marketing si differenziano a seconda del destinatario: che sia destinata ad altri business o a customer.

E-mail Marketing B2B

Nel B2B devi ricordarti di scrivere per esperti del settore, aziende che, come te, sono in un business e vi lavorano. 

Per l’86% dei professionisti, la posta elettronica è il canale di comunicazione preferito: è formaleaffidabile e fornisce informazioni interessanti senza la necessità di cercarle online. Questo lo dimostra la percentuale di clic che è superiore del 47% per le e-mail B2B rispetto a B2C

E-mail Marketing B2C

Le e-mail inviate ai customer devono avere un approccio completamente diverso rispetto le precedenti. Quando scrivi le tue e-mail, scrivi come un amico, in modo informalediretto e semplice.

Ad esempio, una frase aziendale come “Stiamo offrendo risparmi ai nostri clienti!” risulta distante e soffocante. Un’alternativa più amichevole potrebbe essere “devi controllare questa offerta…

Rendere l’e-mail molto più personale rende meno probabile che i destinatari eliminino il messaggio.

Sii presente, ricorda ai clienti che esisti e puoi offrire loro un valore aggiunto, ma non essere pressante.  Il 78% dei consumatori ha annullato l’iscrizione agli elenchi perché l’azienda stava inviando troppe e-mail. Scrivi solamente se hai qualcosa da comunicare.

Dall’oggetto al contenuto sii coerente

Quando scrivi l’oggetto e il contenuto del messaggio, è naturale pensare alle migliaia di persone che stanno per riceverlo. Tuttavia, è molto più efficace scrivere come se parlassi a una singola persona, con un oggetto personale e un messaggio personalizzato.

Per scrivere in questo modo, devi conoscere davvero il tuo pubblico, capire i problemi, i desideri, i valori, i gusti e le antipatie. Se vuoi approfondire come segmentare efficacemente il tuo pubblico, ne abbiamo parlato nel precedente articolo di #SMMTIPS come costruire una lista contatti.

e-mail marketing mailing list esempio
e-mail marketing mailing list esempio

e-mail marketing mailing list esempio

Scrivi contenuti sorprendenti e interessanti

Potresti pensare che l’apertura dell’e-mail inviata sia l’obiettivo finale a cui aspirare, ma non è così. Potrebbe infatti funzionare all’inizio, ma se all’apertura l’utente non troverà nulla di suo interesse o il contenuto poco soddisfacente, allora smetterà di aprire le e-mail e potrebbe anche disiscriversi dalla mailing list.

Per assicurarsi che gli abbonati siano soddisfatti del contenuto e, soprattutto interessati, devi renderlo unico e far si che apporti un valore ai lettori, ad esempio, aggiungi link esterni, permetti il download di file, eBook gratuito, allega un post di blog epico o permetti la partecipazione a webinar.

La chiave è assicurarsi di non inviare e-mail solo per inviare e-mail. Ogni volta che invii un messaggio di posta elettronica alla tua lista, devi fornire qualcosa di valore reale, maggiore è il valore di ogni e-mail che scrivi, più fedeli diventeranno i tuoi abbonati e le tue percentuali di apertura aumenteranno.

Sii simpatico e coinvolgente

L’umorismo crea una connessione forte e istantanea con le persone, è personale, divertente e rimane impresso a chi lo legge.

Non è sempre facile essere intelligenti o divertenti e cercare di adattare il tuo tentativo ai ristretti vincoli della riga dell’oggetto di un’e-mail, alcune volte può risultare molto complicato.

Ovviamente non devi essere un comico per rendere l’e-mail divertente, infatti spesso ciò che fa ridere alcuni, è indifferente o fastidioso per altri, l’importante è conoscere la tua audience.

Se conosci le loro simpatie e antipatie, sarà molto più facile tirare fuori una battuta o fare un commento ironico.

Ad esempio: 

e-mail marketing esempio

Scegli il design giusto

Quando realizzi la newsletter aziendale, tieni a mente il tuo brand, la tua attività. Per esempio, se il tuo sito web è colorato, con toni accesi e tinte calde, non potrai creare una newsletter minimalista, con forme essenziali e testo semplice in bianco e nero.

Utilizza immagini pulite e nitide, scegli dei font e usali sempre, rendi chiaro l’invito all’azione e costruisci un’oggetto accattivante.

Se hai interesse ad analizzare le tue performance dopo aver attuato le strategie di E-mail Marketing, la Suite Datalytics Monitoring ti permette di visualizzare statistiche e dati sull’andamento delle tue campagne. Qui la sezione di Monitoring se può interessarti dare un’occhiata alle soluzioni offerte.

Spero che tu abbia trovato interessante questo contenuto e ti invito a rimanere aggiornato per i prossimi, siamo solo all’inizio delle strategie di e-mail marketing!

Ottieni maggiori informazioni sulle nostre soluzioni di Customer Engagement e Data Visualization, scarica ora il Company Profile

‌‌

Grazie, tra poco potrai scaricare il company profile