engagement

Brand e social media, 3 regole d’oro per aumentare l’engagement

Quando si pianifica una social media strategy bisogna innanzitutto capire quali sono i canali più efficaci per la comunicazione di brand. Se Twitter è particolarmente efficace per eventi aziendali o programmi TV, Instagram richiederà necessariamente l’elaborazione di materiale fotografico altamente impattante. Se un brand B2B troverà in LinkedIn una risorsa fondamentale per attività di lead generation, un’azienda che produce beni di largo consumo lavorerà in particolare su Facebook per supporto e assistenza alla clientela. Una volta selezionati i canali da presidiare – ed è importante sapere che, se il marketing può lavorare dal lunedì al venerdì, l’attività social non chiude mai – i brand hanno la necessità di adattarsi ai tempi degli utenti se hanno come obiettivo massimizzare l’engagement della propria presenza online. Ecco alcune regole d’oro per aumentare le interazioni (commenti, like, RT etc) dei fan o followers durante campagne marketing, eventi o format editoriali.


#1 – Lanciare hashtag brandizzati



genoa wall

Tutti i brand che decidono di pianificare una social media strategy lanciano hashtag identificativi per etichettare le comunicazioni aziendali su Twitter o Instagram. Non basta riprendere il nome del marchio o di un prodotto, ma è fondamentale essere creativi per isolare specifiche campagne o eventi che risultino immediatamente riconoscibili alla fanbase. L’hashtag #GenoaWall viene lanciato dal Genoa CFC per invitare tutti i tifosi presenti allo stadio Luigi Ferraris a condividere foto e video prima e durante le partite casalinghe della squadra ligure. I contenuti UGC vengono rappresentati live su maxi-schermi e permettono ai tifosi di diventare protagonisti del match. Il lancio dell’hashtag permette al Genoa CFC di aumentare commenti ed interazioni social.


#2 – Realizzare campagne altamente coinvolgenti



IMG-20170227-WA0005

In occasione di festività o particolari ricorrenze, i brand possono sfruttare momenti intimi o emotivi per aumentare le interazioni della fanbase. Basta studiare e lanciare una campagna marketing altamente impattante ed avere un sicuro ritorno soprattutto in termini di fidelizzazione delle community. L’hashtag #Abbraccialamore viene lanciato dal brand Mondo Convenienza per portare clienti reali o potenziali a condividere una foto o un video nel giorno di San Valentino in tutti i punti vendita sul territorio nazionale. In questi casi, regalare un gadget emozionale ad avvenuta condivisione del contenuto è un plus che stimola l’attività onsite. L’esperienza fisico/digitale – Phygital Marketing è ormai un termine in tendenza – permette al brand di fidelizzare la community ed aumentare le interazioni con hashtag brandizzati.


#3 – Promuovere gli eventi con i social media



BMW Roma - Evento di lancio Nuova BMW X3

Organizzare eventi è una sfida delicata per i brand, che spesso si affidano ad agenzie specializzate per curare tutti gli aspetti – catering, inviti, comunicati stampa – legati all’esperienza offerta a tutti i partecipanti. Gli eventi promossi dalle aziende devono però trasformarsi in occasioni preziose di engagement e lead generation, sfruttando la portata e la viralità dei canali digitali. In occasione dell’evento di lancio del nuovo modello X3, BMW Roma sviluppa una landing page dove caricare un video esclusivo da far sbloccare agli utenti attraverso una form dedicata. Compilando i campi richiesti si partecipa all’estrazione di alcuni inviti all’evento. Il brand ha così un doppio vantaggio sia in termini di visibilità ed engagement che per aumentare la lead generation con la profilazione degli utenti che partecipano al contest.


Stai pianificando la tua strategia di social media marketing e vuoi aumentare le interazioni durante campagne, eventi e format editoriali? Scrivi a info@datalytics.it per una consulenza gratuita