I social network costituiscono ormai i luoghi di conversazione privilegiati dai consumatori, all’interno dei quali commentano, esprimono desideri, reclamano e fanno domande su prodotti e servizi del mercato. L’ascolto delle conversazioni in rete diventa quindi un’attività strategica effettuata dai brand che vogliono migliorare la propria offerta e trovare nuove opportunità di business.

Quali sono i vantaggi del Social Media Listening?

Monitorare i commenti degli utenti significa anche comprendere la notorietà online del proprio brand e quella dei principali competitor sul mercato, individuando così anche i punti di forza e debolezza di ognuno. Questi ultimi sono comprensibili anche attraverso la sentiment analysis, la valutazione positiva o negativa dei post, il modo in cui le persone parlano di un marchio, prodotto o servizio. Controllare la percezione degli utenti verso le aziende è fondamentale anche per il monitoraggio della web reputation e la gestione del crisis management.

Quali sono gli strumenti di Social Media Listening?

Sono diversi i tool di social media listening presenti sul mercato, ognuno dei quali risponde a specifiche necessità. Di seguito alcune tipologie e macroaree di cui fanno parte:

  • strumenti online di alert e monitoraggio di keyword;
  • strumenti di influencer marketing;
  • strumenti di social media monitoring;
  • piattaforme integrate con funzionalità avanzate.

Tra queste ultime si afferma quella di Datalytics, con una dashboard che permette di: leggere i commenti social attraverso il tracciamento di hashtag, mention e keyword; individuare influencer e contributor; comprendere il sentiment delle conversazioni e monitorare i KPI dei propri canali social. Uno strumento che può risultare indispensabile per chi gestisce la presenza online di un brand/azienda e che si occupa di Social Media Management.

In che modo la piattaforma di listening può essere utile ai Social Media Manager?

Il Social Media Manager, oltre ad occuparsi della gestione operativa dei canali social, deve  controllare il buzz in rete che si crea intorno al brand, così da poter:

  • migliorare la customer satisfaction;
  • sviluppare la relazione con il proprio target di riferimento;
  • costruire una reputazione online che permetta di accrescere la propria autorità;
  • ascoltare e rispondere ad utenti e potenziali clienti.

L’attività di Social Media Listening assume quindi un ruolo strategico per aree come:

  • customer service;
  • web reputation e crisis management;
  • influencer marketing;
  • community management.

Ma come monitorare al meglio gli User Generated Content che parlano di un’azienda o di un brand?

Il nuovo sistema Workflow, integrato nella piattaforma di social media listening di Datalytics, permette di aggregare i commenti degli utenti appartenenti a diverse campagne, eventi e prodotti, in un unico flusso di lavoro, consentendo di:

  • modificare il sentiment di ogni contenuto;
  • rispondere agli utenti;
  • assegnare la revisione dei commenti ai vari membri del team;
  • mettere in evidenza quelli più rilevanti;
  • controllare lo stato di avanzamento di ogni progetto.

La piattaforma valuta in tempo reale i commenti dei consumatori, aiutando il management ad intercettare un cambiamento di opinione o le reazioni di un evento, una campagna, un lancio di prodotto.

Attraverso il feed condiviso è possibile ottimizzare i tempi di retagging di un commento lavorando contemporaneamente a più mani su un unico progetto, all’interno del quale è possibile visualizzare varie tipologie di contenuto come commenti, messaggi diretti e menzioni.

La dashboard offre inoltre statistiche aggiuntive circa la gestione del flusso, in modo da monitorare l’avanzamento dei progetti e la percentuale di lavoro per ogni utente, controllando così l’operato di ogni dipendente.

Il Workflow è quindi uno strumento gestionale che permette al Social Media Manager di inserire in uno o più flussi di lavoro tutti i commenti provenienti dall’attività di listening. Attraverso tale sistema è possibile ottimizzare il monitoraggio dei contenuti prodotti dagli utenti ed i processi di customer service.

Per saperne di più su Datalytics Monitoring e ricevere una demo gratuita scrivici a info@datalytics.it

Newsletter

Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter per ricevere gli ultimi aggiornamenti e contenuti esclusivi dal nostro team!

‌‌

Ti sei iscritto con successo alla nostra newsletter!