Come creare e misurare l’engagement

 

Con l’esplosione delle condivisioni sui social media, un numero sempre maggiore di aziende sfrutta canali come Instagram e Facebook per veicolare rapidamente contenuti brandizzati. Da anni è aperta una caccia sfrenata al like, spesso condotta da pagine di brand che fanno a gara a chi conquista l’audience social più ampia possibile. L’accumulo isterico di like o followers viene condotto a partire da strategie più o meno autorizzate dalle varie piattaforme, come ad esempio tramite acquisto in blocco di mi piace o utilizzo di bot. O – in maniera legale – investendo centinaia, migliaia di euro per sponsorizzare pagine e post in modo da incrementare la fan-base. Ma che succede se una pagina con 500 like risulta più attiva e coinvolgente di una con 500.000 mi piace? C’è un fattore importante che, alla fine del 2016, è diventato musthave di ogni social media manager che vuole andare al di là dei freddi numeri: la parola chiave ora è engagement.

engagement

Engagement, in lingua italiana, può essere tradotto con “coinvolgimento”. Da un punto di vista strategico, engagement vuol dire riuscire a coinvolgere i fan di una pagina social con contenuti che spingano alla condivisione, al commento, all’interazione. Dal “mi piace” al “retweet”, dalla condivisione al commento. Un brand riesce a creare engagement quando stimola la conversazione dei fan, li attira con un contenuto innovativo e (sperando) li trasforma in brand advocate, ovvero scatenando il passaparola che al tempo dei meme e dei video virali è diventato fondamentale per le logiche comunicative sul digitale. Se un’azienda riesce a proporre un contenuto innovativo, divertente, stimolante, allora riuscirà a far parlare di se, sfruttando il coinvolgimento o engagement per veicolare i messaggi di brand e aumentare la reach, ovvero gli utenti potenziali – ad esempio, amici di amici – raggiunti da un determinato oggetto sociale.

Che cosa è l’engagement rate?

 

Come è possibile capire il livello di engagement raggiunto da una determinata pagina in un determinato arco temporale? A livello generale, l’engagement o coinvolgimento può essere determinato da vari fattori. Ad esempio:

  • mi piace
  • condivisione
  • tagging di una foto o di un post
  • risposte ad una offerta lato brand
  • commenti

Se allora è vero che oggi è meglio avere pochi fan interessati piuttosto che migliaia indifferenti (o peggio acquistati), come è possibile calcolare l’engagement? Esistono delle semplici formule che differiscono in base al tipo di social prescelto. Ad esempio è possibile, per Facebook, sommare i like, i commenti e le condivisioni in un giorno X e dividerli per il totale dei post pubblicati nello stesso giorno X. La cifra viene successivamente divisa per il numero di fan della pagina e moltiplicata per 100. Su Twitter basta cambiare le metriche, ovvero inserire RT, preferiti e reply e dividere per il totale dei follower al posto dei fan su Facebook.

Engagement, strumenti e consigli

 

L’engagement rate, una volta calcolato, va tenuto sempre sotto controllo, per capire l’andamento temporale per una pagina Facebook o profilo Twitter. Strumenti di social media monitoring avanzati come Datalytics permettono ai brand di misurare l’engagement, trovare gli utenti più attivi e soprattutto capire quali post sono stati più coinvolgenti per i fan. A livello strategico, è possibile seguire diversi consigli per aumentare l’engagement degli utenti. Ecco alcuni esempi:

  • Pubblicare sempre post con foto, sono più coinvolgenti
  • Creare contenuti ironici ed innovativi per attirare l’attenzione degli utenti
  • Sfruttare i topic d’attualità con i principi del Real-Time Marketing
  • Coinvolgi gli utenti con contest e iniziative di gamification
  • Premia gli utenti più attivi facendoli sentire parte integrante della storia aziendale

In questo modo, anche una pagina social con pochi like può diventare engaging!

Per maggiori info sul monitoraggio dell’engagement: info@datalytics.it

Ottieni maggiori informazioni sulle nostre soluzioni di Customer Engagement e Data Visualization, scarica ora il Company Profile

‌‌

Grazie, tra poco potrai scaricare il company profile