L’intervista di oggi darà seguito ad una rubrica cominciata a gennaio, un ciclo di post dedicato al cuore pulsante della nostra azienda: il team Datalytics.  La scorsa puntata abbiamo parlato con il nostro sviluppatore software, Antonio Mariani.

Oggi conosciamo Marco AbrittaBackend Developer di Datalytics.

Ciao Marco, per cominciare, da quanto tempo fai parte del team?

Ho conosciuto Davide (Davide Feltoni Gurini, Ceo e Co-Founder, ndrtra le mura universitarie come correlatore per il mio progetto di tesi per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica.

Mi propose un progetto veramente interessante il cui obiettivo era studiare e realizzare tecniche di previsione di Box Office basandosi su dati estratti principalmente dai Social Network. Va da sé che per validare questo progetto di tesi avevo la necessità di disporre di una grande quantità di dati Social e chi meglio di Datalytics poteva rispondere al mio need.

Con questa occasione mi affacciai al mondo “Datalytico” che mi catturò in poco tempo, considerando questa opportunità come un “ponte” per entrare nel mondo del lavoro.

Oggi sono più di 4 anni che lavoro in Datalytics e per me ora è il mondo del lavoro, è una palestra lavorativa che mi ha fatto crescere molto sotto diversi punti di vista, portandomi attualmente a gestire parte del lavoro che viene fatto dietro le quinte: gestione e realizzazione dell’architettura backend.

In quale valore di Datalytics ti identifichi maggiormente?

Datalytics per me rappresenta qualcosa che va oltre il semplice lavoro, siamo tutti ragazzi giovani e questo rende l’ambiente molto dinamico, non nascondo che dietro questa azienda si nasconde parte della mia famiglia.

Che bello ascoltare le tue parole Marco. Ora vorrei chiederti, dei molti progetti di Datalytics a cui hai preso parte ce n’è qualcuno che preferisci?

Tra le varie case study che propone Datalytics prediligo quella che abbraccia il prodotto WhatAapp Enterprise per due motivi. Trovo molto interessante come questo prodotto risponde ad un need molto forte e soprattutto ricercato del mercato. Inoltre, la realizzazione di questo progetto mi ha fatto crescere professionalmente, mi sono messo in gioco e ho avuto l’occasione di testare le mie competenze lavorando con nuove tecnologie.

Bene Marco, è tutto.

Ti ringrazio per la tua disponibilità e rinnovo a tutti voi l’appuntamento alla prossima settimana per conoscere un altro membro del team Datalytics!

Ottieni maggiori informazioni sulle nostre soluzioni di Customer Engagement e Data Visualization, scarica ora il Company Profile

‌‌

Grazie, tra poco potrai scaricare il company profile