social media

Come aumentare le vendite con i social media

Due settimane fa sul blog di Buffer è stato pubblicato il rapporto The State of Social 2016, una preziosa ricerca sullo stato dell’arte nei social media con utili previsioni e obiettivi strategici per il marketing. Il report di Buffer analizza innanzitutto le ragioni per cui le aziende utilizzano piattaforme come Facebook e Twitter, arrivando alla sorprendente conclusione che solo il 21% utilizza i social media per fare assistenza al cliente. L’85% delle aziende ha dichiarato di sfruttare i social per costruire ed aumentare la brand awareness – in poche parole, visibilità – mentre il 71% lo fa per potenziare l’engagement (coinvolgere le community) e il 61% per veicolare contenuti. Solo il 54% delle aziende utilizza i social media per vendere prodotti/servizi o fare lead generation.


social media reasons


Questo ultimo punto offre una opportunità di riflessione, dal momento che spesso la domanda che viene fatta nel social media marketing è: come posso generare ROI con Instagram o Twitter? Perché dovrei investire su campagne social se non mi aiutano a vendere più prodotti? Vedremo ora come sfruttare al meglio i social media per vendere, perché non si tratta solo di ottenere visibilità o condividere un comunicato stampa: se non si utilizzano i social media per le vendite si sta perdendo una enorme opportunità di aumentare il fatturato del 30%!


Offrire prodotti o sconti esclusivi sui social media


La tradizione statunitense del #BlackFriday è solo un esempio di come è possibile sfruttare i social media per offrire agli utenti sconti e promozioni per l’acquisto online. Ma non bisogna commettere l’errore di vedere i social solo come canali di comunicazioni per veicolare le offerte. Ad esempio, gli utenti possono diventare parte attiva della promozione pubblicitaria, con la pubblicazione di un’offerta a tempo. In sostanza, l’azienda può sfruttare i commenti o i like degli utenti per sbloccare una promozione esclusiva. Lo strumento del Flock 2 Unlock aiuta il brand a coinvolgere gli utenti che devono contribuire a sbloccare un prodotto scontato per aderire alla promozione. Questo porta ad un sicuro ritorno in termini di brand awareness (il brand viene notato per l’attività innovativa), di engagement (gli utenti partecipano al messaggio pubblicitario) e ovviamente di vendite tramite i social media.


social media


Lanciare social contest


Il contest è sempre un’attività preziosa per coinvolgere gli utenti, dal momento in cui viene messo in palio un premio o gadget in cambio della partecipazione. E’ possibile sfruttare il contest sui social media per aumentare le vendite? Certamente. Che succede se un prodotto “emozionale” – ad esempio la maglia da calcio della squadra del cuore – viene promossa in una versione esclusiva con un contest? Meglio ancora, se un prodotto con scarsa capacità di vendita viene riproposto con una formula divertente e coinvolgente? Basta lasciare libera la creatività delle persone – magari invitandole a condividere una propria esperienza o idea – per rilanciare anche un prodotto non propriamente best seller.


social media sales


Ascolta competitor e clienti


Non è importante soltanto l’attività di engagement, ma anche la fase di ascolto e monitoraggio delle attività svolte dai competitor. In questo modo sarà possibile avere una panoramica a 360 gradi sul proprio mercato di riferimento, per controllare eventuali campagne concorrenti. Come si evince dall’ultimo report pubblicato da Buffer, solo il 21% delle aziende supporta i clienti con i social media. E’ un grave errore, perché un cliente soddisfatto è un cliente che acquista e soprattutto fa acquistare (basta una condivisione, un like, una recensione positiva). Soprattutto è importante capire cosa pensano i clienti dei propri concorrenti, per essere sempre un passo avanti e solidificare la customer base.


Vuoi aumentare le vendite con i social media? Contattaci per una consulenza gratuita!